lunedì 30 marzo 2020

La Rivoluzione Francese - Video - 2A

Come preannunciato in chat, qui potete vedere un breve video che riassume tutti i concetti principali della prima fase della Rivoluzione Francese fino al minuto 3.40. Da lì in poi si parla di argomenti che non abbiamo ancora trattato, sta a voi decidere se volete spoilerarvi tutto o no.... Potete credere a quello che vi dice il ragazzo, malgrado il berretto. Ah, chi scopre il motivo per il quale i rivoluzionari indossavano il berretto frigio, avrà la mia stima.
Prima del video però vi metto un breve riassunto, quasi una linea del tempo dei primi due anni della rivoluzione 1789-1791

1789

5 Maggio – Si aprono gli Stati Generali

20 Giugno – I deputati del 3° Stato più alcuni del 1° e del 2°  giurano nella Sala della Pallacorda di non sciogliersi prima di dare alla Francia una Costituzione --- l’obiettivo è la MONARCHIA COSTITUZIONALE

14 Luglio – La folla parigina prende la Bastiglia, simbolo dell’assolutismo e dell’Ancien regime

17 Luglio – Il Re giura di voler accettare la Costituzione

4 Agosto – Dopo le rivolte in campagna contro i castelli dei feudatari, l’Assemblea nazionale abolisce i privilegi feudali : è la fine del Feudalesimo in Francia

26 Agosto – L’Assemblea Nazionale approva la “Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino”

5 Ottobre – Un corteo di donne costringe il Re e la sua corte a lasciare Versailles e a ritornare a Parigi dove poteva essere controllato più facilmente

1789 – 1791

E’ il periodo più esaltante della rivoluzione. L’Assemblea Nazionale sta scrivendo la Costituzione, tutti vogliono partecipare, la diffusione dei quotidiani aumenta vertiginosamente.

1791

20 Giugno – Luigi XVI e la sua famiglia cercano di fuggire dalla Francia ma vengono scoperti : per i rivoluzionari è la prova che il Re e l’aristocrazia continuano ad opporsi alla Rivoluzione.

13 Settembre L’Assemblea Nazionale approva la nuova Costituzione e il Re giura di rispettarla : la Francia diventa una MONARCHIA COSTITUZIONALE

Si va alle elezioni per eleggere il Parlamento, ma possono votare solo i cittadini con un certo reddito. Viene eletto il primo Parlamento Francese

DESTRA – FOGLIANTI : conservatori favorevoli alla Monarchia Costituzionale

CENTRO – PIANURA ( o PALUDE) : deputati senza un preciso programma politico, ma generalmente vicini ai foglianti

SINISTRA – Vogliono la fine della monarchia e l’instaurazione della repubblica, ma sono divisi al loro interno. I GIRONDINI difendono gli interessi della borghesia. I GIACOBINI sono i più estremi, vogliono un sistema dove tutti possano votare, e difendono la parte più povera del popolo.

LA RIVOLUZIONE BORGHESE si è conclusa, la Francia è una monarchia costituzionale, dove il diritto di voto è riservato alle persone benestanti.


Infine, ecco anche qui le domande per lunedì 6 (le ho caricate anche su Nuvola)

RIVOLUZIONE FRANCESE
LA PRIMA FASE (pag.188-194)

1 - Qual era la situazione sociale ? (divisione in tre stati e problema delle tasse)

2 - Perchè il re convoca gli Stati Generali?

3 - Spiega perchè il Terzo Stato si arrabbia (problema del voto). Cosa decide di fare il Terzo Stato?

4 – Perché il popolo parigino prende le armi? Quando avvenne la presa della Bastiglia ( giorno e anno )

5 – Su quali principi si basava la Dichiarazione dei diritti dell’uomo e del cittadino?

6 – In che anno fu approvata la Costituzione?

7 – Che forma di governo assume la Francia?

8 – Parla del primo Parlamento Francese

Sembra tutto finito no? Abbiamo la nostra monarchia costituzionale, cos'altro ci serve? Ma la rivoluzione francese è piena di colpi di scena...ed è solo all'inizio. La parte più violenta deve ancora venire. Che ci fa quest'uomo morto in una vasca mentre scrive?

La morte di Marat - Jacques-Louis David 1793

Nessun commento:

Posta un commento