venerdì 22 marzo 2019

Una scena epica...!

Le cose migliori accadono per caso. Le vicende più emozionanti sono spesso quelle che non avevi programmato. 
Alla fine di una lezione sull'Iliade di qualche mese fa Denise assieme ad altri mi chiese se potevamo fare delle piccole scene teatrali basate sui poemi epici. Non so perchè ma ricordo perfettamente quel momento: ho risposto sì quasi d'istinto, ma dentro di me temevo d'imbarcarmi in qualcosa che non sapevo bene come sarebbe andata a finire...Eh sì, noi prof non siamo degli Ulisse, avidi di avventure nell'ignoto, vogliamo invece avere sempre tutto sotto controllo, ma a volte è un atteggiamento che non paga. Insomma è iniziato tutto così, un po' per caso. Chi crede dunque che a scuola si debba sempre programmare tutto con mesi di anticipo, ed è convinto che questo sia normale, beh, dovrebbe ricredersi e uscire dal XIX secolo per unirsi alla realtà (la polemica è generale, non è rivolta a qualcuno in particolare). 

E così ho scelto quattro episodi e ho diviso la classe in quattro gruppi. Posso dirvi sinceramente che il mio contributo è finito qui: da questo momento in poi la 1A ha fatto tutto da sola, io li ho solo accompagnati. Chi li ha davvero aiutati sono state due persone che ringrazio infinitamente: Cristina Franzil e Elisa Menon. Senza loro niente di tutto ciò sarebbe accaduto.

Gruppi e scene

La stesura dei copioni




Mentre scrivevano i copioni hanno raccolto informazioni sui tipi di costumi che potevano allestire per la loro performance..






Poi, grazie all'inesauribile prof. Franzil i ragazzi si sono messi al lavoro per creare i costumi 


La mela della discordia
 
Ecuba...

Il Fulmine di Zeus...

Riporto qualche esempio dei nostri copioni, anzi dei loro copioni: i ragazzi sono stati liberi di scrivere ciò che volevano, senza interventi invasivi da parte dei prof.


                              ULISSE E POLIFEMO

Ulisse                        Wow!! che bella grotta!!!  ENORME!

Compagno 1            Anche i formaggi sono giganti!!

Ulisse                        Guarda quest'ascia! A chi appartiene?

Compagno 3       (impaurito) Prendiamo tutto il cibo possibile e scappiamo verso la nave.

Ulisse           No! Non prima di aver scoperto chi ci abita. Ora sediamoci, accendiamo il fuoco e aspettiamo che arrivi qualcuno.

Compagno 2            Ulisse, scappiamo! Sembra che stia per arrivare un terremoto.

Ulisse                        Ma che terremoto, fifoni! Questi sono i passi di un gigante.

Polifemo                   Oh, che stanchezza, avrei proprio voglia di uno spuntino.

Compagno 1           Ulisse, Ulisse! Guarda chi è entrato, è un gigante!
                                 Noi prima ti avevamo detto di andare via

Polifemo                  Ehi! Voi chi siete? Dei nani da giardino?

Ulisse   Noi siamo Achei, abbiamo vinto la guerra di Troia e stiamo tornando a casa, siamo sotto la protezione di Zeus. Stai attento!!

Polifemo                  Io non temo gli dei. Dov'è la vostra nave?


Ulisse                       Poseidone ce l'ha distrutta.

-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

ETTORE E ACHILLE

EttoreAchille non scapperò più ! Ma prima facciamo un patto. Il patto è questo: se io ti ucciderò riporterò il  tuo corpo ai tuoi vecchi e tu farai lo stesso.

Achille: col cavolo, tu hai ucciso  il mio amico e io dovrei avere pietà di te? Ma tu ses fur cul çjaf ?

Ettore: adesso ti scaglio questa lancia sul tallone, ti colpirò!

Achille: invece no!

Ettore: Deifobo ,Deifobo mi è sembrato di sentirlo,oh è stata Atena, mi ha ingannato: 

Atena: (canzone) Ettore, Ettore io son furba più di te, con la spada ti ho ingannato e il tuo momento è arrivato.

Achille : ecco adesso ti scaglierò questa lancia sul collo!

Ettore: Achille, non voglio essere divorato dai cani e dagli uccelli perchè con le mie carni diventeranno obesi

Achille : no, tu  dovrai avere un trattamento indegno, non mi importa dei cani obesi, loro dovranno mangiare le tue carni.
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

E a questo punto entra in scena Elisa Menon, una bravissima regista (che ho conosciuto grazie all'assessore Emanuela Ros che ringrazio come sempre!) che in pratica ha insegnato ai ragazzi cosa vuol dire fare teatro





E infine arrivò il gran giorno. Dopo aver svolto tutte le pratiche scaramantiche tipiche degli attori...la 1A è andata a prendersi gli spettatori della 1B 


E qui manca la parte più interessante, ma per motivi di privacy non posso diffondere il video della performance. Siamo in grado però di offrirvi qualche screenshot dell'esibizione, presi dai video.

Ettore scaglia la lancia contro Achille

Atena e Achille uccidono Ettore

Un "mitico" Zeus stabilisce che sarà Paride a decidere a chi andrà la mela 

Paride consegna la mela ad Afrodite

Agamennone e Achille discutono

Achille ascolta sulla spiaggia le sagge parole di sua madre Teti

L'accecamento di Polifemo

Ulisse e i compagni per fuggire dalla grotta del Ciclope si nascondono sotto i montoni

Sulle note di "Onda su onda" la compagnia teatrale saluta il pubblico dalla nave di Ulisse

FOTO DI GRUPPO FINALE (BRAVI!)

Nessun commento:

Posta un commento