martedì 18 settembre 2018

I Draghi locopei



Questo post deve iniziare con un ringraziamento,
quello che dobbiamo ad Ersilia Zamponi,
l'autrice del libro dal quale abbiamo preso
spunto per i nostri giochi.









Ciò detto, bando alle ciance e vediamo cosa abbiamo fatto. Cominciamo con qualche acrostico



 Inutile specificare gli autori...












Continuiamo tranquilli con due versioni del gioco di Rodari 
"ho conosciuto un tale.."  (ne aggiungeremo ancora..calma e gesso💂, e aggiungeremo anche i nomi degli autori)




Poi, in attesa di altri anagrammi (so che ce la potete fare!), inseriamo il primo che siamo riusciti a comporre..

un pò misterioso...  RAGGIO DI GRETE...


E come promesso, visto che i metagrammi sono piaciuti, ve ne lascio altri, se vi volete sbizzarrire...
           
CENTO - MILLE                   BOCCA - MENTO                            CITTA' - FOLLA        


Infine, last but not least (chiedete alla Contin) vi faccio una domanda...dopo tutti questi giochi di parole, siete sicuri di non sapere cosa sono "i draghi locopei"??    

       

Tipico esempio di drago locopeo in libertà

Blog La mia classe - Scuola Media Buttrio


Nessun commento:

Posta un commento